Messico: Chiapas

10.0033.00

COD: N/A Categoria:

Messico: Chiapas

Il programma Regional Select è stato creato per evidenziare i profili unici che abbiamo trovato inerenti a vari microclimi in molti dei paesi da cui procuriamo il caffè verde. Variabili locali come i modelli del vento, la qualità del suolo, la luce solare, l’elevazione e altri  influenzatori ambientali hanno molto a che fare con le caratteristiche uniche dei nostri caffè.

Questo articolo è disponibile anche in: Italiano

La tazza: acidità citrica dolce, con sentori di mandorla, limone e pralina.

ProcessoLavato
VarietàBourbon, Typica, Mundo Novo
Elevazione1200-1750 MASL
RegioneChiapas
PaeseMessico
RaccoltaGennaio – aprile

Selezione regionale

Il programma Regional Select è stato creato per evidenziare i profili unici che abbiamo trovato inerenti a vari microclimi in molti dei paesi da cui procuriamo il caffè verde. Variabili locali come i modelli del vento, la qualità del suolo, la luce solare, l’elevazione e altri influenzatori ambientali hanno molto a che fare con le caratteristiche comuni che separano, ad esempio, un colombiano settentrionale da un caffè colombiano meridionale, proprio come informano le differenze tra un colombiano e un keniota.

Per le nostre offerte Regional Select, ci procuriamo in base alla qualità e al carattere della tazza, cercando un equilibrio di “gusto del luogo” con disponibilità e prezzo. Questi lotti sono costruiti come miscele di caffè che vanno tra 84 e 87 sulla nostra scala di cucatura a 100 punti e sono dotati di tracciabilità regionale e spesso microregionale, ma non sono specifici per la fattoria o del produttore.

Processo

Come è comune in tutto il Centro e Sud America, i caffè in Messico tendono ad essere trasformati come lotti lavati. Mentre i dettagli possono variare da luogo a luogo, in genere il caffè viene depulpato lo stesso giorno in cui viene raccolto, quindi data una fermentazione di 12-18 ore in vasche o secchi prima di essere lavato pulito dal mucillagine e asciugato. L’essiccazione avviene tipicamente nei patii o negli essiccatori meccanici.

Bourbon, Typica, Mundo Novo

Anche se questa offerta non è riconducibile a una singola varietà, è probabilmente composta da Bourbon, Typica e Mundo Novo – le varietà più comuni coltivate in questa regione.

Chiapas

Il Chiapas è la regione più meridionale del Messico. Le montagne di questa regione si estendono al confine con il Guatemala e gran parte di questa foresta tropicale è la Riserva della Biosfera di Triunfo protetta. Questa zona è umida e tropicale, abitata da piccole comunità di produttori che hanno formato cooperative per ottenere una rappresentanza più forte nel mercato del caffè. Questi produttori sono orgogliosi della loro terra, coltivando il caffè biologicamente attraverso metodi tramandati di generazione in generazione.

Mexico

Come in tutta la maggior parte della Mesoamerica, il Messico fu piantato per la prima volta nel caffè durante i primi tempi coloniali, molto probabilmente alla fine del XVIII secolo. A causa della maggiore attenzione prestata ai ricchi giacimenti minerari e alle opportunità minerarie della regione, il caffè non si sviluppò davvero come industria fino a dopo, soprattutto entrando in gioco tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo con la ridistribuzione delle aziende agricole dopo l’indipendenza e l’emergere di piccoli agricoltori, in particolare quelli di origine indigena. Alla fine del XX secolo, il governo messicano istituì un’istituzione nazionale per il caffè chiamata INMECAFE, che, come la FNC in Colombia e l’ICAFE in Costa Rica, è stata sviluppata per offrire assistenza tecnica, informazioni e materiale botanici e crediti finanziari ai produttori. Sfortunatamente, INMECAFE è stato una sorta di esperimento di breve durata e si è sciolto nel 1989, lasciando i coltivatori con un vuoto nel loro accesso al supporto e alle risorse, specialmente quelli in aree rurali molto remote. Questa interruzione delle infrastrutture e la crisi del caffè che ha seguito la fine dell’accordo internazionale sul caffè hanno fatto precipitare i coltivatori di caffè del Messico in tempi finanziari disperati, che naturalmente a loro volta hanno influenzato drasticamente la qualità. Nel corso degli anni ’90 e dall’inizio del XXI secolo, una maggiore presenza, influenza e attenzione delle certificazioni Fair Trade e Fairtrade e l’enfasi sull’organizzazione cooperativa per piccoli agricoltori gestita democraticamente hanno lavorato per trasformare l’immagine del caffè messicano in una che rifletta la sostenibilità, l’accessibilità e la logistica relativamente facile, considerando la sua vicinanza agli Stati Uniti.

Negli ultimi anni, il Messico ha lottato con la ruggine del caffè e altri agenti patogeni che hanno ridotto sia la resa che la qualità delle tazze. Questo, combinato con un enorme fatturato della proprietà della terra e la perdita di manodopera a causa dell’emigrazione e del trasferimento, ha creato un futuro un po’ provvisorio per il paese produttore, anche se abbiamo visto grandi tazze e grandi promesse da parte di coltivatori e associazioni inclini alla qualità. Le coppe superiori sono fantastiche e valgono il lavoro e gli investimenti a lungo termine per cercare di superare gli ostacoli che l’agricoltore medio deve affrontare, che possiede tra 1 e 5 ettari, anche se alcune delle tenute di medie dimensioni si avvicineranno a 25 ettari.

Una delle cose che ha distinto il caffè messicano è l’abbondanza di caffè certificati Fair Trade e biologici, specialmente in aree come Oaxaca, Veracruz e Chiapas. La forte influenza dei gruppi e delle culture indigene è stata a lungo la forza trainante dietro l’abbraccio delle pratiche organiche da parte dei piccoli, poiché sono spesso in linea con le filosofie tradizionali di crescita e utilizzano tecniche simili se non le stesse. Il commercio equo e solidale ha anche svolto un lavoro considerevole per incoraggiare i piccoli agricoltori a organizzarsi e operare all’interno di cooperative, il che consente loro di mettere in comune le risorse, fornire un migliore accesso alle opzioni di credito e di finanziamento e crea una maggiore presenza sul mercato e leva finanziaria in un’economia globale competitiva. Inoltre, molti dei caffè che noi di Cafe Imports reperi dal Messico provengono dalle zone cuscinetto intorno a una delle più grandi e più riserve forestali del mondo: la Riserva della Biosfera di El Triunfo.M

Grammatura

1Kg, 250gr

Tostatura

Chiara, Media

Formato

Grani, Macinato espresso, Macinato filtro, Macinato moka

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Messico: Chiapas”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *